FIAMME GEMELLE: INTEGRARE LA NATURA DIVINA E BIOLOGICA

FIAMME GEMELLE: BIOLOGIA E DIVINITA’ SI DEVONO INTEGRARE
Gli esseri umani sono gli unici a convivere con due origini : una natura divina ed una biologica. Spesso si dice che e necessario connettersi alla propria natura divina per unirsi alla Fiamma Gemella ma non dimenticare che in te vi e’ anche una parte biologica che non deve essere trascurata. In ognuno di noi sono presenti due frequenze ed e’ proprio questa divisione interiore , anche se illusoria, a creare i nostri conflitti interiori.
Cosa significa? cio’ vuole dire che la tua parte divina sa che esiste il libero arbitrio ma per la parte naturale-biologica esso non puo’ esistere e questo crea un conflitto interiore molto forte.
Stefano Petrucci ci offre una buona differenziazione tra l’essenza interiore propria della natura divina e quella esteriore tipica della natura Biologica.
Egli scrive:
” Essenza Interiore: origine spirituale della vita ( Coscienza o mente profonda) L’essenza interiore e’ eterna ed interconnessa al tutto per vie spirituali e del cuore. L’essenza e’ unica ed e’ portatrice di talenti, gioia , ricchezza, beatitudine.
Essenza esteriore: Origine biologica del contenitore corpo-mente-emozioni che ospita l’essenza interiore. Componente animale delle nostre personalita’. Programmata per sopravvivere e difendersi dall’esterno, Fonte di paure e desideri egoici). Dei desideri parlero’ nel prossimo articolo, oggi cio’ che mi preme sottolineare e’ il fatto che non puoi escludere quella esteriore-biologica, essa fa parte di te. E’ necessario accettarla ed integrarla, negandola neghi una parte di te stesso/a.

Come puoi far collaborare dentro di te la parte divina e la parte biologica? e
come puoi fare in modo che la tua parte biologica non ti stacchi, apparentemente, dalla parte divina? dico ” apparentemente” perche’ sei sempre connesso alla tua natura divina ma a volte non te ne rendi conto , infatti, la connessione con parte biologica , spesso, e’ piu’ forte. Questo accade, per esempio, quando le ferite vengono alla superficie e succede anche nel momento in cui i pensieri seguono l’Ego negativo ( ovvero quella parte di Ego che non ti spinge verso l’evoluzione ma ti fa restare ancorato alla paura).
Come poter ovviare a questo?
E’ importante armonizzare la parte ferita, lavorare sulle quelle emozioni connesse ad eventi traumatici che hanno creato la ferita interiore.
Come? puoi farlo grazie al K-Exousia . Lo trovi qui:
http://elisasilviacoda.com/product/equilibrio-energetico-emozionale-k-exousia/

Perche’ e’ importante lavorare sulla tua parte biologia con il K-Exousia?
Grazie a questa tecnica potrai:
1. cambiare le tue convinzioni limitanti;
2. Sanare le ferite/traumi;
3. Lavorare sulle tue paure;
4. Recuperare pezzi di anima perduti
5. Lavorare su tutto cio’ che non ti permette di sentire la tua parte divina.

L’ultimo punto riassume tutte le parti di cui e’ composto il K-Exousia ed e’ una componente dondamentale del cammino di tutte le Fiamme Gemelle.
Sentire dentro di te la connessione tra la tua divinita’ e la tua umanita’ di permette d’integrare il cielo e la terra, ti consente di materializzare l’unione in terra.

( Testo di Elisa Silvia Coda, riproducibile senza omettere nessuna parte e con citazione completa della fonte)
Il testo di Stefano Petrucci puoi trovarlo qui:https://amzn.to/3jwCfPG

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: